Portfolio

QUINTO ELEMENTO

Cinema e Videogame

Quando il videogioco si fa festival
Incontro con Eline Soumeru e Luuk Van Huet

cinema e videogame

Modera

Franco Cappuccio
Evento realizzato con il sostegno dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi

DOVE

Chiesa dell’Addolorata

QUANDO

22 ottobre 2022, h 22:00

Ingresso gratuito

Anche in diretta su twitch.tv/lineadombra

La principale caratteristica che Linea d’Ombra si propone nell’affrontare un tema ampio e complesso come quello dei videogiochi è quello di adottare un approccio – unico in Italia – che vuole parlare di videogioco dal punto di vista artistico e culturale; la visione predominante su questo media oggi, invece, è quella legata principalmente alle fiere, che differentemente spingono (in maniera del tutto legittima ed interessante, ovviamente) più sul concetto di comunità che si ritrova insieme, che fa cose insieme, e in generale sul pedale dell’intrattenimento.

Tra le poche realtà che invece parlano di videogioco dal punto di vista culturale, c’è anche il Kaboom Festival nei Paesi Bassi, nato come festival d’animazione e considerato uno dei più importanti del mondo nel suo genere, ma che dall’edizione passata si è aperta proprio al gaming adottando una visione comune alla nostra seppur articolata nell’approccio in maniera molto differente. Con i responsabili della sezione gaming del Kaboom Festival Eline Soumeru e Luuk Van Huet, il responsabile della sezione gaming di Linea d’Ombra Franco Cappuccio parlerà di cosa rende un videogioco un prodotto artistico e culturale, cosa spinge dei festival culturale all’introdurre una sezione dedicata a questo medium all’interno della loro programmazione e qual è secondo loro il futuro che li attende.

Luuk Van Huet

Luuk Van Huet

Luuk Van Huet è uno dei padri fondatori del KLIK! Amsterdam Animation Festival nel 2007 che oggi vive nel Kaboom International Film Festival. Al Kaboom, è uno dei due curatori responsabili per la sezione gaming. Ha scritto di film, politica, fumetti, letteratura, teatro, arte e videogioco per una varietà di pubblicazioni e siti internet, compreso l’Amsterdam Weekly, Time Out Amsterdam, Cineville e attualmente Cine.nl. Nel suo tempo libero, è parte di un collettivo di volontari che dirige uno spazio culturale libero in un ex rifugio per bombe atomiche nel centro di Amsterdam chiamato Vondelbunker.

Eline Soumeru

Eline Soumeru

Eline Soumeru (1989) è entrata nella famiglia di Kaboom nel 2017 (quando era ancora KLIK!) come volontaria. Negli anni è riuscita a combinare il suo amore per l’animazione e il gaming e ora è una metà dei due responsabili della sezione gaming. All’interno del settore culturale di Amsterdam, ha lavorato come scrittrice freelance, fotografa e video maker per organizzazioni come 3voor12, DJBroadcast, Dekmantel, Cineville, NFF e Cine.nl. Quando non lavora pretende di essere una buona giardiniera, con vari gradi di successo.

Con il sostegno di

AMBASCIATA nl
logo

SALERNO
22_29 ottobre 2022

TEMA GUIDA:
CONFLITTI